Il blog di E-Lex

Corso su Cloud computing e contratti informatici della PA

2

La Pubblica Amministrazione, al fine di migliorare le performance e ridurre i costi delle proprie attività, negli ultimi anni, ha notevolmente ampliato l’uso delle nuove tecnologie dando luogo ad una vera e propria rivoluzione informatica all’interno dei propri uffici.

Gli interventi normativi in materia sono stati molteplici e le PA, per di adeguarsi più velocemente possibile ai nuovi obblighi legislativi, hanno acquisito con sempre maggiore frequenza i beni e i servizi informatici necessari allo svolgimento delle proprie attività istituzionali, con l’intento di migliorare e rendere più efficienti anche i rapporti con i cittadini e le imprese.

All’interno di questo nuovo contesto, acquisisce senz’altro notevole risalto l’utilizzo di metodi di cloud computing: sono e saranno, infatti, sempre più numerosi gli Enti che decideranno di fruire di servizi cloud in virtù dei vantaggi economici e organizzativi che comportano.

Per agevolare gli Enti (e i loro consulenti e fornitori) e sviluppare maggiore confidenza e chiarezza verso queste nuove realtà tecnologiche, Maggioli organizza un corso dedicato dal titolo “Gli acquisti di beni e servizi informatici dopo la Legge di stabilità 2016. Cloud computing e contratti informatici”

In particolare, il percorso formativo si pone l’obiettivo di fornire ai partecipanti indicazioni, strumenti, modelli per la piena competenza della materia attraverso l’analisi dei principali contratti stipulati dalle Pubbliche amministrazioni esaminando, per ciascuno di essi, le disposizioni normative applicabili e le prassi negoziali più diffuse.

Parteciperà in qualità di relatore L’Avv. Prof. Ernesto Belisario.

Il corso si terrà nelle seguenti date e località:

Milano, 23 febbraio 2016

Bologna, 15 marzo 2016

Roma, 22 marzo 201

Per informazioni e iscrizioni: http://www.formazione.maggioli.it/corso/3347/i-contratti-informatici-e-il-cloud-computing-della-pubblica-amministrazione/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Novità normative e giurisprudenziali dal mondo del diritto delle tecnologie e dal nostro Studio