Il blog di E-Lex

Il Garante privacy sanziona la formazione di elenchi telefonici con dati presi dal web

8-0-0-0-7-1

Il Garante per la protezione dei dati personali ha sanzionato una società che “pescava” on line, per mezzo di appositi software, dati e informazioni per realizzare elenchi telefonici.

Il Garante ha ricordato la necessità di utilizzare il DBU (data base degli utenti) l’archivio elettronico che raccoglie  numeri di telefono e  altri dati dei clienti di tutti gli operatori nazionali di telefonia fissa e mobile.

L’unica possibile alternativa è rappresentata dalla possibilità di raccogliere i consensi dei singoli utenti.

Ulteriori informazioni sul caso sono disponibili sul sito del Garante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Novità normative e giurisprudenziali dal mondo del diritto delle tecnologie e dal nostro Studio