Il blog di E-Lex

Incentivi per le PMI grazie al nuovo “Fondo Start-up”

Dal 25 ottobre 2012 è operativo il nuovo “Fondo Start-up” per le PMI che, da sole o costituendo appositi raggruppamenti, intendano promuovere nuovi progetti per l’internazionalizzazione sui mercati extra U.E.

La misura di sostegno ha la forma di una partecipazione del Fondo al capitale di PMI costituite ad hoc nella forma di società di capitali aventi sede in Italia o in un altro Stato dell’Unione se necessario per lo sviluppo del progetto.

In particolare, il Fondo interverrà attraverso la sottoscrizione del capitale ovvero dell’aumento di capitale della PMI costituita da non oltre 18 mesi, senza mai assumere una partecipazione superiore al 49% dell’intero capitale sociale e contenendo ciascun intervento entro l’importo massimo di € 200.000.

La partecipazione avrà una durata ricompresa tra 2 e 4 anni.

Le domande per accedere all’intervento del Fondo dovranno essere presentate a Simest Spa – Dipartimento Valutazione Investimenti e Finanziamenti, mentre la decisione finale sulla concessione della misura di sostegno spetta al Comitato di Indirizzo e Controllo istituito presso la Direzione Generale per le Politiche di Internazionalizzazione e la Promozione degli Scambi, del Ministero dello Sviluppo Economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Novità normative e giurisprudenziali dal mondo del diritto delle tecnologie e dal nostro Studio