Il blog di E-Lex

LAW & SOCIAL “Diritti d’autore: rivoluzione in arrivo?”

Accanto alla categoria dei diritti d’autore, che riconoscono all’autore facoltà esclusive di utilizzazione economica dell’opera, esistono una serie di diritti vicini attribuiti a chi, con la sua attività di impresa o con la propria creatività, interviene sull’opera stessa. Tali diritti, chiamati appunto “connessi” perché legati al diritto d’autore, sono quelli riconosciuti ad esempio agli artisti interpreti ed esecutori, ai produttori di dischi ed opere cinematografiche ed alle emittenti radiofoniche e televisive.

Nel nostro ordinamento, la tutela di tali diritti è prevista dalla legge italiana sul diritto d’autore (L. 633/1941) al Titolo II, intitolato “Disposizioni sui diritti connessi all’esercizio del diritto d’autore”.

Recentemente, dopo che a gennaio il Governo aveva varato il c.d. decreto Liberalizzazioni che sanciva la libertà nell’intermediazione dei diritti, è stato pubblicato lo schema del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri in materia di “requisiti minimi necessari ad un corretto sviluppo del mercato degli intermediari dei diritti connessi al diritto d’autore” volto a disciplinare il mercato di riferimento.

È questo l’argomento approfondito da Guido Scorza nel sesto appuntamento con “Law & Social”. Buona visione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Novità normative e giurisprudenziali dal mondo del diritto delle tecnologie e dal nostro Studio