Accessibilità: entro il 31 marzo la pubblicazione sugli obiettivi per il 2014

Attraverso un comunicato pubblicato sul proprio sito, l’Agenzia per l’Italia Digitale ricorda a tutte le amministrazioni la scadenza del 31 marzo per pubblicare sul proprio sito istituzionale gli obiettivi di accessibilità per il 2014.

L’Agenzia ha altresì raccomandato agli Enti di prendere visione di due modelli appositamente predisposti che, insieme alla circolare n. 61/2013, forniscono tutti gli strumenti utili al corretto adempimento delle disposizioni in oggetto.

In particolare, il modello A “Questionario di autovalutazione” è uno strumento che le amministrazioni possono utilizzare per effettuare un’autovalutazione sullo stato di adeguamento dei propri siti e servizi web alla normativa sull’accessibilità. I risultati del questionario, ad uso esclusivamente interno, potranno fornire all’Amministrazione un quadro completo delle criticità esistenti per ogni sito web e servizio fornito. I medesimi risultati potranno essere utilizzati dall’Amministrazione per predisporre una checklist per la definizione degli obiettivi annuali di accessibilità e degli interventi da realizzare.

Il modello B “Obiettivi di accessibilità” è, invece, un format che l’Amministrazione può utilizzare per la pubblicazione, prevista dalla legge, degli obiettivi annuali di accessibilità.

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 8 del D.Lgs. n. 33/2013 (c.d. “decreto trasparenza) gli obiettivi di accessibilità dell’anno precedente devono rimanere online per i cinque anni successivi a quello da cui decorre l’obbligo di pubblicazione.