Nominati i primi 100 digital champions italiani

 

Si è svolta il 20 novembre a Roma la presentazione dei primi 100 digital champions italiani. Ma è solo l’inizio: l’obiettivo di Riccardo Luna è quello di nominare un digital champion per ogni comune italiano entro gennaio 2015.

Il Digital Champion è una carica istituita dall’Unione Europea nel 2012. Ogni Paese ne ha uno, con il compito di diffondere la cultura dell’innovazione cercando di rendere i propri cittadini “digitali”.

Con questa iniziativa, il digital champion italiano intende declinare sul territorio la carica ricevuta, prevedendo per ognuno degli 8000 comuni italiani una figura che abbia il compito di aiutare i cittadini sui temi del digitale.

I compiti dei “facilitatori” territoriali sono i seguenti:

  1. dovranno essere una sorta di help desk per gli amministratori pubblici sui temi del digitale;
  2. dovranno muoversi come difensori del cittadino in caso di assenza di banda larga, wifi ed altri diritti negati;
  3. dovranno promuovere, anche con il ricorso al crowdfunding, progetti di alfabetizzazione digitale, dai bambini ai nonni.

Sulla piattaforma digitalchampions.it è possibile candidarsi per diventare il digital champions del proprio comune, collaborare come sviluppatore o semplicemente raccontare la propria esperienza innovativa di successo.

Nel corso dell’iniziativa gli Avvocati Guido Scorza ed Ernesto Belisario, sono stati nominati rispettivamente digital champion per il legal e digital champion per la pubblica amministrazione.