Intesa tra AGCOM e Unioncamere: semplificata l’iscrizione al ROC

L’Autorità Garante per le comunicazioni e Unioncamere hanno sottoscritto una Convenzione volta ad integrare il Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) all’interno del portale impresainungiorno.gov.it.

Come noto, il ROC ha lo scopo di raccogliere le informazioni relative alle imprese che, operando nel campo delle comunicazioni elettroniche, per legge sono tenute ad iscriversi al Registro.

Con la nuova Convenzione a partire dal 16 ottobre 2012 le imprese interessate saranno agevolate nell’espletamento degli adempimenti connessi con l’iscrizione al ROC.

Il portale ha lo scopo di favorire lo scambio di informazioni tra le pubbliche amministrazioni ed il Registro delle imprese (REA); per quanto riguarda più da vicino il ROC, il portale consentirà di realizzare una vera e propria circolarità informativa tra quest’ultimo e il Registro delle imprese.

Uno dei maggiori oneri connessi con l’iscrizione al ROC consiste infatti nella corretta indicazione di tutti i dati societari dell’operatore interessato, avuto particolare riguardo alle catene di partecipazione.

Con l’integrazione del ROC all’interno del portale, il sistema sarà in grado di compilare in automatico i dati societari richiesti nei limiti delle informazioni detenute dal Registro delle imprese.

In futuro, poi, il sistema garantirà anche la generazione in automatico delle comunicazioni di variazione degli assetti proprietari ogniqualvolta intervenga una modifica nelle informazioni presenti presso il REA.

Per poter usufruire del nuovo servizio, gli operatori interessati dovranno dotarsi della Carta Nazionale dei Servizi (CNS) così da garantire l’autenticazione del soggetto che effettua le comunicazioni mediante il portale.